Test medicina 2016. Intervista all'Avv. Pellegrini Quarantotti

Anche per i test di ammissione alle facoltà a numero chiuso dell'anno accademico 2016, per l’accesso ai corsi di laurea a medicina, odontoiatria, veterinaria ed architettura, permangono le forti criticità emerse negli anni passati, che hanno portato all'accoglimento di numerosi ricorsi.

L’Avv. Cristiano Pellegrini Quarantotti - esperto di diritto amministrativo e di impugnative di concorsi pubblici, che, da oltre 10 anni, rappresenta uno dei più importanti riferimenti a livello nazionale in materia di ricorsi avverso il mancato accesso alle facoltà universitarie a numero chiuso - spiega: “Anche quest’anno è stato riproposto il sistema di abbinamento della prova alla scheda anagrafica a mezzo di etichette autoadesive che non garantisce l’anonimato da un lato, la paternità della prova dall’altro; è stata, altresì, inserita nuovamente, all'art. 10, comma 9, del bando ministeriale, la previsione secondo cui la graduatoria dei corsi si chiude con provvedimento ministeriale entro il primo semestre accademico, con altresì espressa previsione della mancata riassegnazione dei posti vacanti (situazione anche questa censurata proprio di recente dal Consiglio di Stato); è stato, inoltre, ridotto il contingente di posti messi a disposizione per molti dei corsi di laurea a numero chiuso. Anche quest’anno, pertanto, sono previsti molti ricorsi dinanzi alla Giustizia Amministrativa.”

Leggi

News


logo info numero chiuso